Contatti tel. 06/87191734 - info@imperiumtour.it

Donne sexy dell’impero Romano tra fascino, intrighi e menzogne

Donne sexy dell’impero Romano tra fascino, intrighi e menzogne

Il sesso e il fascino ai tempi della Roma Antica

Oltre che da uomini potenti, la Storia Romana repubblicana e imperiale è costellata da donne affascinanti e spesso manipolatrici, capaci di governare all’ombra di mariti e amanti, sfruttando il loro potere di seduzione e mostrandosi spietate verso i nemici.

immagini di donne sexy dell'antica roma

Dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna

Già gli antichi romani avevano questa convinzione, condensata nel famoso adagio attribuito a Virginia Woolf. In effetti, le donne, mogli o amanti di senatori, imperatori e uomini di spicco, a Roma avevano una grandissima influenza e una notevole abilità nell’azione. Sono molte quelle spregiudicate, belle e sexy, che usavano il loro corpo per arrivare in alto.

Valeria Massalini tra intrighi e menzogne

il sesso nell'antica Romamassalina donne sexy antica roma

Ad esempio, Valeria Messalina moglie di Claudio, dissoluta nei costumi, seppure discreta (era solita incontrare i suoi amanti lontano dalla corte) e capace di far eliminare chiunque la contrariasse, portando addirittura al suicidio la povera Poppea, dopo averla resa protagonista inconsapevole di intrighi e menzogne. Messalina fu, a sua volta, fatta uccidere dal marito, stanco dei continui tradimenti.

Porzia Catonis, fascino e manipolazione.

E che dire di Porzia Catonis, unica donna tra gli assassini di Giulio Cesare? Grande manipolatrice, moglie di Bruto, si dice si sia suicidata ingoiando carboni ardenti dopo la morte del marito.

Agrippina Minore, grande manipolatrice e stratega

14

Agrippina Minore, invece, grazie alla sua abilità da stratega divenne una sorta di principessa: d’altra parte, il figlio Nerone non sarebbe diventato imperatore senza i tre matrimoni e gli intrighi della madre… Figlio irriconoscente, la fece uccidere da alcuni sicari poco dopo l’incoronazione.

Donne dell’impero Romano di alto valore

Accanto a donne spietate come queste, nell’impero romano e nella repubblica vi furono altre donne, guidate da alti valori, come Cornelia, madre dei Gracchi, Giulia Domna o Ottavia Minore: ma questa è un’altra storia…leggi l’articolo sull’omosessualità nell’antica Roma